Migranti: Molteni, Stop lavori ex caserma Cavallasca.

 
 
A CAVALLASCA via Dunant
PRESIDIO LEGA NORD "NO CASERMA AI CLANDESTINI"
SABATO 15 LUGLIO ore 10.30
con l' On. NICOLA MOLTENI

 
 
Migranti: Molteni, Stop lavori ex caserma Cavallasca. Ministro Minniti blocchi arrivo ulteriori clandestini
 
Roma, 27 ott. - "Basta migranti irregolari. Stop all’assurda e dispendiosa ristrutturazione dell’ex caserma della Guardia di Finanza di Cavallasca. Spendere 240 mila euro per adattare la struttura ad accogliere clandestini è l’ennesimo affronto ai tanti cittadini che sono in difficoltà e che vengono regolarmente dimenticati da questo governo filo immigrazionista.  Una decisione assurda vista anche la particolare posizione dell’ex caserma, sita a ridosso della frontiera con la Svizzera nel cuore del parco della Spina Verde. Una zona che rende difficile il controllo delle persone ospitate. Neanche questo ha fermato la vergognosa macchina della finta accoglienza del governo che ha ignorato la protesta e la preoccupazione dei cittadini, pronti ora a scendere in piazza dopo aver appreso che il bando dei lavori è stato assegnato e che nei primi mesi del 2018 sorgerà il nuovo centro di accoglienza. Noi a questo scempio non ci stiamo. Per questo ho presentato un’interrogazione urgente al ministro Minniti per chiedere la sospensione della costosa ristrutturazione dell’ex caserma di Cavallasca, considerata anche la sua particolare posizione che pone seri problemi di controllo e il già elevatissimo numero di migranti presenti nella zona prescelta per il nuovo insediamento”.  
 
Lo dichiara il deputato comasco della Lega Nord Nicola Molteni, firmatario dell’interrogazione.