Scandalo Como. Solo 27 profughi e 76% clandestini

Sicurezza: Molteni, scandalo Como. Solo 27 profughi e 76% clandestini


Como, 24 nov. – “Basta raccontare balle ai comaschi! Solo 27 persone (9%) sono realmente profughi mentre il 76% dei migranti presenti sono clandestini. A confermarlo sono i dati ufficiali del 2016 della  sottocommissione territoriale di Monza competente per Como. Il Governo e Alfano continuano a prendere sfacciatamente in giro i cittadini comaschi ma i numeri sbugiardano palesemente questi finti buonisti. Dal report della sottocommissione emerge infatti che sono 1903 i finti migranti ospitati nelle 108 strutture di accoglienza comasche per un costo assurdo di oltre 23 milioni”. 

Così il deputato del Carroccio Nicola Molteni che evidenzia il numero esiguo di reali profughi presenti a Como.   

“Su 746 domande di asilo presentate nel 2016 (640 uomini e106 donne) la commissione territoriale ne ha esaminate solamente 291 e di queste ne ha respinte 207 (71%). Se a questo numero aggiungiamo 14 irreperibili (5%), emerge chiaramente che abbiamo sul nostro territorio il 76%  di clandestini e solamente 27 veri profughi. Numero che non giustifica la folle spesa di 23 milioni e le strutture messe a disposizione da Renzi e dal ministro Alfano. 23 milioni per 27 profughi! E’ ora di finirla con questa sceneggiata buonista e filo immigrazionista – conclude Molteni -. Si chiuda immediatamente il centro di via regina a Como e si abbandoni l’ipotesi del centro di accoglienza a Cavallasca nella ex gdf”.