Home

BASTA MOSCHEE, BASTA PREDICATORI DELL'ODIO!


 

La Sezione Lega Nord di Como organizza sabato 9 Aprile 2016, alle ore 16.00, un presidio di protesta in via Napoleona, all’ angolo di via Domenico Pino.

Il presidio è stato organizzato per sostenere l’assidua battaglia intrapresa dalla Lega per la chiusura dell’ex moschea, oggi centro culturale islamico e per protestare contro l'arrivo dell’islamico Tareq Suwaidan nel territorio Comasco. 

Il predicatore dell'odio  che molti paesi europei hanno definito "persona non gradita" ha trovato al contrario nel nostro paese le porte aperte ed è stato invitato a partecipare ad una serie di incontri nelle comunità musulmane della Provincia di Como.

La Lega dice No!

Siete tutti invitati sabato a scendere in piazza per sostenere la nostra battaglia!

Il sit in di protesta vedrà la partecipazione delle istituzioni locali e regionali comasche che porteranno chiari messaggi  per la chiusura della moschea abusiva.

Difendiamo la nostra cultura!

 

EVENTO FACEBOOK:

BASTA MOSCHEE, BASTA PREDICATORI DELL'ODIO: 

https://www.facebook.com/events/362598787243826/

FLAT TAX 15% si può


FLAT TAX 15% si può - Rapporto equo tra Stato e Impresa la soluzione per "PAGARE MENO - PAGARE TUTTI

 Incontro con gli imprenditori del territorio Canturino, organizzato dalla Lega Nord Circoscrizione di Cantù.

L’appuntamento è per venerdì 8 aprile, alle ore 20:30, presso la sala Consiliare di Cantù, in piazza Marconi.

Imprenditori, esperti del mondo economico e politico in qualità di interlocutori dell’economia comasca, saranno riuniti intorno ad un tavolo per “dare voce” alla difficile situazione attuale.

Leggi tutto...

AGGRESSIONE AUTISTA

AGGRESSIONE AUTISTA: MOLTENI, ECCO IL RISULTATO DELLA FALSA INTEGRAZIONE DI RENZI

Roma, 5 apr. – “Furti nelle case, rapine ad esercizi commerciali ed ora anche aggressioni in pieno giorno. Cosa stanno aspettando che accada l’irreparabile? E’ questa la tanto decantata integrazione della sinistra che coccola gli stranieri e lascia soli i cittadini italiani. Esprimo la massima solidarietà all’autista che faceva onestamente il suo lavoro e confido nelle forze dell'ordine.  Il delinquente va arrestato, senza se e senza ma”. Così Nicola Molteni, vice capogruppo alla camera della Lega Nord, in merito all’aggressione dell’autista del bus C50 aggredito a pugni da un ragazzo sudamericano senza biglietto.  

REFERENDUM TRIVELLE – DIFENDI IL TUO MARE!

 

Si tratta di un referendum abrogativo, ovvero uno strumento che consente ai cittadini di

cancellare una legge statale. Il governo Renzi ha cercato in tutti i modi di boicottarlo,

negando il suo accorpamento con il voto delle Amministrative, causando un esborso

supplementare di oltre 360 milioni di euro.

Cosa si chiede con il referendum?

Leggi tutto...