Home

Approvata PDL su lavoratori frontalieri

COMUNICATO STAMPA

LEGA NORD: APPROVATA PDL SU LAVORATORI FRONTALIERI

La Camera ha approvato la proposta di legge presentata dalla Lega Nord sui trattamenti speciali di disoccupazione in favore dei lavoratori frontalieri italiani in Svizzera rimasti senza lavoro a seguito della cessazione del rapporto di lavoro. “Grazie a questa legge si pone rimedio al diverso trattamento riservato ai frontalieri italiani che non possono accedere ai medesimi benefici riconosciuti ai lavoratori oltre confine. Per il 2012 i lavoratori frontalieri italiani in Svizzera, rimasti disoccupati per cause a loro non imputabili, avranno una copertura reddituale garantita. La Lega comunque si batterà affinché venga garantita la copertura anche negli anni a venire. Il testo eleva la durata massima dell’erogazione del trattamento, attualmente stabilita in 360 giorni, a 18 mesi per i lavoratori di età compresa tra i 50 e i 55 anni e a 24 mesi per i lavoratori di età pari o superiore ai 56 anni. Gli oneri derivanti dal provvedimento saranno coperti con i soldi dei lavoratori frontalieri in quanto si utilizzano disponibilità esistente nella gestione con contabilità separata appositamente istituita presso l'Inps. Ancora una volta la Lega Nord ha dimostrato con i fatti di essere vicina alle esigenze dei cittadini del Nord e dei lavoratori svantaggiati”. Lo scrivono in una nota congiunta i deputati della Lega Nord, Erica Rivolta, Nicola Molteni e Jonny Crosio.

Approvata la risoluzione su estensione carta sconto benzina

COMUNICATO STAMPA

LEGA NORD: APPROVATA RISOLUZIONE SU ESTENSIONECARTA SCONTO BENZINA

“Dopo l’aumento delle accise imposto dal governo Monti, l’approvazione unanime della risoluzione presentata dalla Lega Nord a firma Nicola Molteni, Erica Rivolta, Maurizio Fugatti e Jonny Crosio è un risultato importante che segna un passo in avanti per la tutela della dignità degli abitanti dei territori delle province di Como, Varese e Sondrio”.

Lo scrivono in una nota congiunta i deputati della Lega Nord, Nicola Molteni, Erica Rivolta e Jonny Crosio dopo l’approvazione in commissione Finanze della risoluzione della Lega Nord sull’estensione carta sconto benzina.

“Sebbene sia emerso un forte contrasto fra i membri del governo, il sottosegretario Vieri Ceriani e il sottosegretario Gianfranco Polillo, con il primo che sosteneva la sussistenza di alcuni elementi di criticità, tra cui la copertura finanziaria dell'estensione della carta sconto e la sussistenza di una procedura di infrazione dell'unione europea nei confronti del nostro Paese, alla fine la commissione finanze della Camera ha approvato all'unanimità la nostra risoluzione con l'impegno del governo a prevedere l'estensione dell'agevolazione già nel prossimo decreto fiscale . Incrementare lo stanziamento di venti milioni di euro, erogato per sostenere l’agevolazione della carta sconto benzina, portandolo a sessanta milioni è un provvedimento necessario per consentire l’aggiornamento del meccanismo dello sconto attualmente vigente, rideterminare le fasce territoriali e rimodulare l’entità dello sconto per fascia. Ora attendiamo che il governo dimostri con i fatti la doverosa attenzione per le province di confine con la Confederazione elvetica nell'interesse dei benzinai, dei cittadini e dei territori”.

Lega Nord contro il decreto "svuotacarceri"

COMUNICATO STAMPA

LEGA NORD PROTESTA CONTRO DECRETO SVUOTACARCERI

Una delegazione del Carroccio incontrerà il comitato “Dalla parte di Abele” fuori Montecitorio alle ore 16.00 “Nessuna libertà per i criminali”. Oggi la Lega Nord esporrà questo striscione davanti Montecitorio per esprimere il proprio dissenso rispetto al decreto svuotacarceri varato dal governo Monti. Una delegazione del Carroccio incontrerà alle ore 16.00 davanti alla Camera dei deputati, Marco Cordone, presidente e fondatore del comitato “Dalla parte di Abele”, fortemente critico con il decreto svuotacarceri. La Lega Nord esprimerà la propria solidarietà ai componenti dell’associazione nata nel 1998 per dare voce ai parenti dimenticati delle vittime della criminalità organizzata che chiedono giustizia e non vendetta.

Convocazione Consultazioni Primarie Provinciali

In ottemperanza a quanto deliberato dal Consiglio Federale LegaNord, sabato 25 febbraio 2012 sono convocate le Consultazioni Primarie Provinciali con il seguente ordine del giorno:

· elezione dei delegati al Congresso Provinciale

Le votazioni si svolgeranno presso la Segreteria Provinciale LegaNord di Como in via Giuseppe Garibaldi n. 61, il seggio elettorale rimarrà aperto dalle ore 10.00 alle ore 18.00.
Alle Consultazioni Primarie Provinciali partecipano tutti i militanti con almeno 30 gg. di militanza, come da elenco della Segreteria Provinciale.
Non è prevista candidatura per i delegati al Congresso Provinciale, pertanto sono eleggibili tutti i militanti con almeno 1 anno di militanza, come da elenco della Segreteria Provinciale.
Ai sensi dell’art. 3 del Regolamento delle Primarieil segretario Provinciale Cristian Tolettini nomina la Commissione Verifica Poteri nelle persone dei som Balestrini Emanuela, Terzaghi Giovanni, Zoffili Eugenio.
I delegati eletti alle Primarie, insieme ai membri di diritto, sono convocati al Congresso Provinciale che si terrà sabato 10 marzo p.v. alle ore 14.30 presso la Sala della Circoscrizione n. 3 di Camerlata-COMO in via Varesina 1/A, per l’elezione dei delegati al Congresso Nazionale LN-LL
Il presente atto di convocazione deve essere esposto ben visibile nella sede Provinciale e nelle sedi delle Sezioni cittadine a partire dal 15 febbraio.
Si allegano alla presente i Regolamenti delle Primarie e del Congresso Provinciale.

Per scaricare la lettera di convocazione clicca qui