Home

Comunicato Stampa MGP

CUMASCH: Sostegno e solidarietà all’assessore provinciale Mario Colombo

Il Movimento Giovani Padani della provincia di Como esprime solidarietà all’assessore provinciale Mario Colombo, che nei giorni scorsi è stato vittima di minacce di morte.
Il coordinatore provinciale Mauro Redaelli dichiara sostegno all’assessore Mario Colombo sia come politico che come uomo.
Il coordinatore “cumasch” prende le difese di Colombo e denuncia questi atti come lesivi del dibattito politico e della libertà di espressione: “Mario Colombo è certamente una persona stimabilissima ed è pericoloso che arrivino minacce e intimidazioni nei suoi confronti. Io e tutto il gruppo giovanile ci sentiamo vicini all’assessore e ci auguriamo che episodi di questo genere vengano condannati da tutte le forze politiche. Speriamo inoltre che si possa placare questo clima per poter tornare al più presto a fare il bene della comunità comasca”.

Il Coordinatore Provinciale Mgp Cumasch
Mauro Redaelli

 

 

 

Sconto sulla benzina

SCONTO SULLA BENZINA

Un emendamento della LEGA NORD nel 1999 introduce nella normativa statale la possibilità, per le Regioni di ridurre il prezzo alla pompa della benzina: dal 2000 Regione Lombardia introduce la CARTA SCONTO;

Un nuovo emendamento della LEGA NORD nel pacchetto Enti Locali del 2008, attribuisce a Regione Lombardia una quota aggiuntiva di compartecipazione all’IVA, con lo scopo di adeguare le risorse destinate a ridurre la concorrenzialità dei distributori di carburante situati oltre confine (la norma prevede la facoltà di introdurre sconti anche per il gasolio).

2012: Con una risoluzione della LEGA NORD, approvata all’unanimità nella commissione Finanze della Camera, si impegna il Governo ad incrementare lo stanziamento (da 40 a 60 milioni di euro) per sostenere l’agevolazione della CARTA SCONTO ed aggiornare gli sconti in vigore, con indubbi vantaggi sia per i cittadini che per l’economia locale; in questo modo:

1. IL PIENO COSTEREBBE MENO

2. AUMENTEREBBERO GLI INTROITI PER LE CASSE PUBBLICHE

GRAZIE LEGA NORD!

E MONTI COSA FA …?
                                            …..NULLA !

Alberto Mascetti candidato sindaco di Como per la Lega Nord

 

Approvata PDL su lavoratori frontalieri

COMUNICATO STAMPA

LEGA NORD: APPROVATA PDL SU LAVORATORI FRONTALIERI

La Camera ha approvato la proposta di legge presentata dalla Lega Nord sui trattamenti speciali di disoccupazione in favore dei lavoratori frontalieri italiani in Svizzera rimasti senza lavoro a seguito della cessazione del rapporto di lavoro. “Grazie a questa legge si pone rimedio al diverso trattamento riservato ai frontalieri italiani che non possono accedere ai medesimi benefici riconosciuti ai lavoratori oltre confine. Per il 2012 i lavoratori frontalieri italiani in Svizzera, rimasti disoccupati per cause a loro non imputabili, avranno una copertura reddituale garantita. La Lega comunque si batterà affinché venga garantita la copertura anche negli anni a venire. Il testo eleva la durata massima dell’erogazione del trattamento, attualmente stabilita in 360 giorni, a 18 mesi per i lavoratori di età compresa tra i 50 e i 55 anni e a 24 mesi per i lavoratori di età pari o superiore ai 56 anni. Gli oneri derivanti dal provvedimento saranno coperti con i soldi dei lavoratori frontalieri in quanto si utilizzano disponibilità esistente nella gestione con contabilità separata appositamente istituita presso l'Inps. Ancora una volta la Lega Nord ha dimostrato con i fatti di essere vicina alle esigenze dei cittadini del Nord e dei lavoratori svantaggiati”. Lo scrivono in una nota congiunta i deputati della Lega Nord, Erica Rivolta, Nicola Molteni e Jonny Crosio.